COME CURARE I CAPELLI RICCI

Abbiamo creato una piccola bibbia per capelli ricci degli uomini, per rispondere a tutte le vostre domande più frequenti!

I nostri barber vi danno alcuni consigli su come prendersi cura dei capelli ricci, che, se curati nel modo giusto, possono diventare anche un’arma di seduzione. Se avete capelli ricci ed impazzite nel mantenere il riccio naturale e ordinato, non dovete per forza ricorrere a tagli drastici, sono sufficienti alcuni piccoli accorgimenti per evitare inconvenienti come ad esempio l’effetto crespo o l’effetto trasandato. 

Uomo capelli ricci che scatta una foto
1. Perchè i capelli sono ricci?

Partiamo da una domanda che potrebbe sembrare banale ma di cui la risposta è molto interessante: perchè i capelli sono ricci?

A determinare la differenza tra capelli ricci e capelli lisci essenzialmente è la velocità delle cellule situate nella papilla dermica, una porzione del bulbo del capello. Queste cellule si suddividono continuamente generando altre cellule che vengono spinte verso l’esterno determinando l’allungamento del capello. Se le cellule si suddividono tutte alla stessa velocità i capelli saranno lisci, se invece alcune cellule sono più veloci a replicarsi delle altre, un lato del capello crescerà più velocemente e l’altro più lentamente, andando a creare così l'arricciamento. Se durante il passare degli anni i vostri capelli da ricci sono diventati lisci o viceversa, questo avviene perché evidentemente sono avvenute delle mutazioni spontanee nel vostro DNA, in seguito anche a trattamenti ormonali o farmacologici. 

2. Quando lavare i capelli ricci?

Abbiamo già parlato di qual è la giusta routine di lavaggio capelli, per quanto riguarda i capelli ricci il consiglio è quello di non lavare troppo spesso i capelli ricci perchè si potrebbe rischiare di perdere la naturale elasticità del capello. Lavando molto frequentemente i capelli potrebbero perdere l’olio naturale e diventare così più crespi. L’ideale è quindi lavare i capelli ricci due volte a settimana possibilmente, utilizzando prodotti molto idratanti. In caso di capelli molto sporchi in casi particolari se si vuole evitare il lavaggio completo si può optare per un cowash, ovvero il lavaggio dei capelli utilizzando esclusivamente il balsamo

3. Come asciugare i capelli ricci?

Per mantenere il riccio naturale e ben definito l’ideale è lasciare asciugare i capelli ricci naturalmente; se non è possibile, è bene utilizzare un diffusore, asciugandoli rigorosamente a testa in giù per favorire il volume naturale dei ricci. In ogni caso prima di procedere con l’asciugatura è ottimo tamponare i capelli con un panno in microfibra o cotone ed eliminare l’acqua in eccesso. 

4. Come e quando pettinare i capelli ricci?

Per l’effetto riccio naturale sarebbe meglio non pettinarli mai da asciutti, se proprio non è possibile evitarlo, il consiglio è di scegliere un pettine dalla dentatura larga per non snaturare i ricci. Invece è indicato pettinare i capelli ricci da bagnati stando comunque attenti a non stressarli troppo, è proprio questo infatti il momento in cui modellare il riccio ed è possibile farlo con le dita, ciocca dopo ciocca.

5. Come fare lo styling dei capelli ricci?

Attenzione ai prodotti per lo styling: una pasta modellante o un gel sbagliati potrebbero appiattire i capelli! Ovviamente è fondamentale idratare i capelli in fase di lavaggio anche con un balsamo, per poi usare una crema apposita per modellare i ricci. Poi durante lo styling quotidiano per donare ai ricci vitalità e volume, è necessario scegliere una spuma o una crema apposita per i capelli ricci!

Ricorda: l'essenza stessa dei ricci sta nell'idea di movimento, per questo motivo "imprigionarli" con un prodotto troppo aggressivo o appiattirli non renderebbe loro giustizia!